Cos’è una pensilina?

Che cos’è una pensilina? Secondo il dizionario è un’infrastruttura accessoria costruita con lo scopo di fornire un riparo dalle intemperie ai viaggiatori in attesa dell’autobus.


Ma siamo sicuri sia solo questo? Ricordo ancora quando alcuni ragazzi in classe hanno esclamato “e se modificassimo le fermate dell’autobus?!” Io e il mio collega ci siamo guardati un attimo e abbiamo pensato fosse geniale! Stavamo parlando de “i luoghi dove mi sento a casa” e de “i luoghi dove non mi sento a casa”…

“Alcuni di noi ci passano tanto tempo in attesa dell’autobus per andare a scuola, a casa, agli allenamenti”

 

“A volte sembrano posti tanto tristi, soprattutto se siamo lì ad aspettare da soli o magari se c’è pure freddo o brutto tempo. Potremmo renderli più accoglienti!”


Appena terminato quell’incontro in classe abbiamo subito cercato un appuntamento con il Direttore dell’APM per farci portavoce dei ragazzi. Ed è stata una piacevolissima sorpresa trovarci di fronte una persona disponibile, accogliente e sensibile rispetto alle riflessioni degli alunni. Abbiamo parlato di cosa si poteva o no fare, di quali modifiche avrebbero fatto rientrare nella loro manutenzione ordinaria e di quali avrebbero potuto apportare i ragazzi. E così da un paio di settimana alcune delle pensiline in giro per Macerata hanno più colore! I ragazzi hanno infatti potuto realizzare delle vetrofanie con soggetti vari e accattivanti.


Lo scorso martedì è stata la volta di alcuni alunni dell’Istituto Fermi, con i quali è stato un piacere trascorrere il pomeriggio tra le due pensiline di Viale Trieste e quella di Via Pace proprio a fianco la loro scuola e dove ogni giorno è piano di ragazzi e ragazze.

 

Era un apparente pomeriggio qualunque, con il via vai di persone che passeggiano su quelle strade più o meno velocemente in base ai propri impegni. Qualcuno di fermava a chiacchierare, qualcuno chiedeva cosa stesse succedendo, qualche altro sembrava destabilizzato da quello spazio in strada dove l’atmosfera era stranamente diversa, più accesa e allegra, grazie alla volontà di questi alunni di stare non solo insieme, ma di unire le forze per creare qualcosa di nuovo e bello!


Forme geometriche, silhouette della propria città e un muro infranto da sfere colorate… ora attendere l’autobus strapperà senz’altro qualche sorriso in più e qualche riflessione ai viaggiatori di ogni età!

 

Pensate ancora che una pensilina sia SOLO una pensilina? 🙂

 

« 1 di 2 »

Valeria – Team Build The Future

Comune di Macerata
Dipartimento Dipendenze Patologiche AreaVasta3
Associazione GLATAD onlus

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento