Il progetto

Il progetto, promosso dall’Amministrazione Comunale e coordinato dai professionisti del Dipartimento delle Dipendenze dell’AV3, in collaborazione con l’associazione Glatad onlus, si inquadra nel complessivo sistema di prevenzione e contrasto ad ogni forma di dipendenza in atto nel nostro territorio.
Si rivolge per la prima volta ai più giovani proponendosi di rafforzarne la gestione di emozioni e relazioni con una azione di ripensamento e valorizzazione dello spazio quotidiano per stare bene con sé e con gli altri.

CHI COINVOLGE

Direttamente
1) bambini delle classi 3° o 4° elementari di Macerata
2) studenti classi 2° scuole secondarie di primo grado di Macerata

Indirettamente
Famiglie, insegnanti, associazioni, tutta la cittadinanza

COME

Il progetto prevede due format

“Emoji-Me”

Percorso di educazione alle emozioni e al benessere con lo scopo di sviluppare consapevolezza di sé e della propria intelligenza emotiva, da un punto di vista tanto teorico quanto esperienziale, già realizzato da alcuni anni dal Dipartimento delle Dipendenze Patologiche dell’AV3. L’intervento si sviluppa in due incontri, il primo incentrato sulla “fenomenologia delle emozioni” ed il secondo sul riconoscimento e l’ espressione delle emozioni nel sistema corpo-mente.

“Build the future”

Prevede una serie di interventi degli educatori del progetto e il coinvolgimento di attori istituzionali e associazioni del territorio. Gli studenti delle classi seconde sono stimolati ad attivare una riflessione critica e creativa sulle parole chiave del progetto: emozioni, relazione, identità, testimonianza; questi concetti vengono approfonditi in relazione allo spazio di vita quotidiano. Gli studenti si trovano a pensare a come migliorare sicurezza, legalità, salute per se stessi e per tutto il contesto sociale e territoriale. Tale riflessione si articola attraverso laboratori espressivi ai quali partecipano anche insegnanti, genitori e associazioni.

IL FESTIVAL

Il progetto prevede l’allestimento in primavera 2019 di un “contenitore finale” che va a coinvolgere l’intera città. In quest’azione i laboratori creativi compiuti nelle scuole invadono gli angoli della città, con installazioni, ripensamenti urbani, opere, mostre alle quali è possibile assistere seguendo una sorta di mappa/itinerario.

LE SCUOLE COINVOLTE

Istituto comprensivo E. Fermi
Istituto comprensivo Dante Alighieri
Convitto Nazionale Giacomo Leopardi
Istituto Comprensivo Monti

SCOPRI IL FESTIVAL

Bisogno di info?

Siamo qui per te, utilizza il form qui sotto per qualsiasi richiesta.